Libero arbitrio (ma anche no) |6 (season finale)

Previously on "Libero arbitrio (ma anche no)" Dalle congetture di Merleau-Ponty (sempre sia lodato) agli esperimenti a cranio aperto e cronometro alla mano di Libet, passando per i Searle e i Montague, per concludere con i Damasio, non pare esserci all’orizzonte, sia esso filosofico o neuroscientifico, una soluzione convincente al problema del libero arbitrio. Se … Continue reading Libero arbitrio (ma anche no) |6 (season finale)

Libero arbitrio (ma anche no) |3

Previously on "Libero arbitrio (ma anche no)" Dal punto di vista relativo al soggetto il reale appare casuale, mentre in senso assoluto è causale (o necessario, dipendente da leggi - anche quando non valide in assoluto ma solo in porzioni di esso o entro certe soglie - e indipendentemente dalla conoscenza delle stesse leggi che lo regolano); … Continue reading Libero arbitrio (ma anche no) |3